Il Sistema di governo della programmazione

Assemblea dei Sindaci di Distretto

Che cosa è
E’ l’organismo di rappresentanza politica del Piano di Zona e viene costituita ai sensi dell’art. 6 della Legge Regionale 31/97 e della DGR VI/41788. I Comuni, attraverso l'Assemblea dei Sindaci di Distretto, possono formulare proposte e pareri alla Conferenza dei Sindaci, in ordine alle linee di indirizzo e di programmazione dei servizi sociosanitari ed esprimere il proprio parere sulla finalizzazione e sulla distribuzione territoriale delle risorse finanziarie.
Che cosa fa
  • elegge il suo presidente;
  • individua l'ente capofila per la gestione del Piano di Zona;
  • individua e sceglie le priorità e gli obiettivi delle politiche locali;
  • verifica la compatibilità tra impegni e risorse necessarie per la realizzazione delle azioni;
  • delibera in merito all’allocazione delle risorse Fondo Nazionale Politiche Sociali, Fondo Sociale Regionale, Fondo per la Nonautosufficienza e delle altre risorse che per atto di Regione Lombardia si riferiscono all'Ambito territoriale, e quote di risorse autonome conferite per la gestione associata dell’attuazione degli obiettivi previsti dal Piano di Zona;
  • approva l'Accordo di Programma per l'attuazione del Piano di Zona;
  • licenzia il documento Piano di Zona;
  • effettua il governo politico del processo di attuazione del Piano di Zona;
  • promuove l’integrazione delle politiche (dei Comuni e delle Aree di intervento);
  • garantisce l’interlocuzione, a livello territoriale, in merito alla rete di unità d'offerta secondo (DGR 7797/2014);
  • individua e promuove forme di gestione associata di servizi, progetti e interventi;
  • individua e promuove forme di gestione associata di servizi, progetti e interventi, al fine di rafforzare l'integrazione sovradistrettuale.
Da chi è composta
Da tutti i Sindaci dei Comuni compresi nell'Ambito territoriale del Distretto o loro delegati. Possono partecipare all'Assemblea senza diritto di voto:
  • il Presidente dell'Assemblea Distrettuale dei Sindaci dell'Ambito di Cinisello Balsamo;
  • i Direttori dei Settori comunali interessati, in relazione agli argomenti che l'Assemblea intende discutere;
  • il Responsabile dell'Ufficio di Piano;
  • il Direttore Sociale dell'ASL;
  • il Responsabile del Distretto;
  • altri dirigenti od operatori dell'ASL la cui partecipazione, concordata con il Presidente dell'Assemblea, sia ritenuta utile dal Direttore Generale;
Come funziona
Il Tavolo Locale di Consultazione del Terzo Settore è istituito e organizzato con atto del presidente dell'Assemblea dei Sindaci dell'Ambito di Sesto San Giovanni che convoca e coordina le sedute del Tavolo. L'Ufficio di Piano, in collaborazione con il presidente, definisce l'agenda dei lavori e convoca le sedute almeno 10 giorni prima della data stabilita.
Il Tavolo potrà essere consultato, inoltre, anche per l’adozione di atti inerenti le materie di interesse sanitario, con l’obiettivo di integrazione e coordinamento con le politiche socio-sanitarie. Le sedute che vedranno all’ordine del giorno i suddetti temi saranno presiedute dalla Direzione Sociale dell’ASL.
Ambito Territoriale Sesto San Giovanni - Ufficio di Piano: via B. Croce, 12 20099 Sesto San Giovanni MI - tel: 02.24885289 - 02.24885253 - fax: 02.24946914
Privacy Policy